next slide

Settimana bianca in camper: ecco come organizzarla e le migliori località

Camper sul lato della strada con paesaggio montano innevato sullo sfondo

Finalmente è arrivata la stagione della neve. Che sia vera o sparata, se il tuo sogno è lasciare impronte su distese immacolate, fare sci di fondo tra silenziose foreste innevate, avventurarti in escursioni con le ciaspole, giocare nella neve con tutta la famiglia o scendere in velocità con lo snowboard o gli sci ai piedi, una settimana bianca in camper è senza dubbio ciò che fa per te.

E visto che le vacanze in camper d’inverno sollevano un sacco di dubbi e preoccupazioni, abbiamo preparato per te una piccola guida pratica al campeggio invernale con consigli utili e le migliori località da visitare.

Andare a sciare con il camper: si può?

La domanda più gettonata degli aspiranti camperisti è sempre la stessa: posso usare il camper in inverno? La risposta è sì: con i giusti accorgimenti, attrezzatura e preparazione, una settimana bianca in camper – sorseggiando una tazza di cioccolata calda in dinette mentre fuori il mondo è tinto di bianco – ti regalerà momenti unici di connessione con la natura e divertimento in famiglia. Scegliere il camper, inoltre, ti permetterà di mantenere i costi contenuti rispetto a un soggiorno in hotel e di avere più flessibilità nei tuoi spostamenti.

una famiglia con due genitori e due bambini gioca sulla neve con degli slittini

Come preparare il camper alla settimana bianca

Le differenze fondamentali tra il campeggio in estate e in inverno sono le temperature esterne e le condizioni delle strade. Requisito fondamentale per la sicurezza, nonché legalmente obbligatorio, è l’uso degli pneumatici da neve, mentre un sistema di riscaldamento efficiente e qualche accorgimento in merito a batterie, liquidi e isolamento termico del veicolo possono migliorare in modo significativo la qualità della tua vacanza.

L’organizzazione degli spazi e gli accessori necessari per il camper a grandi linee rimangono gli stessi in tutte le stagioni: dai un’occhiata alla nostra lista completa per non dimenticare gli essenziali e alle nostre strategie di organizzazione per ricavare più spazio abitabile possibile.

Pneumatici da neve

In inverno, sulla maggior parte della rete stradale italiana, soprattutto nelle località montane, c’è l’obbligo di pneumatici da neve o di catene a bordo. A seconda delle necessità, le opzioni raccomandabili per il camper sono due:

  • Avere a disposizione due treni di gomme, estivo e invernale, e fare il cambio ogni anno con la variazione delle temperature. Questa scelta è buona se la differenza di temperatura tra inverno ed estate è netta nella località dove vivi o dove viaggerai con il camper. Usare pneumatici invernali quando le temperature sono troppo alte, infatti, può danneggiare inutilmente le gomme, mentre usare gomme estive tutto l’anno non garantisce la sicurezza dei passeggeri del veicolo in caso di neve e temperature rigide.
  • Avere un’opzione quattro stagioni, con una gomma M+S (mud and snow, ossia adatta a condizioni di neve e fango). Questo pneumatico è in regola con i requisiti della legge italiana e garantisce buone prestazioni su varie superfici. Non essendo termiche, in condizioni propriamente nevose a queste gomme vanno comunque aggiunte le catene, che è quindi importante avere sempre a bordo e sapere montare. Ricordiamo che per i camper le catene vanno montate sull’asse di trazione.

Il camper è riscaldato?

Tutti i modelli di camper e motorhome ormai sono progettati con capacità isolanti e quindi sono in grado di riscaldare e mantenere caldo l’ambiente interno. Alcuni modelli sono più efficienti di altri, ma in generale un camper può tenere al caldo tutta la famiglia durante una settimana bianca in camper, basta tenere il riscaldamento sempre acceso.

Regola la temperatura della stufa in base alle esigenze e alle attività della giornata, lascia un oblò leggermente aperto per evitare la condensa e fai controllare dal tuo centro assistenza di fiducia il camper prima della partenza per assicurarti che tutto sia in ordine. Ovviamente portare qualche coperta in più e indumenti termici in caso di emergenza è buona norma, ad esempio nel caso in cui la bombola del gas si esaurisca di notte.

primo piano del cavo di connessione elettrica del camper a una presa in un campeggio innevato

Come non rimanere bloccati

Tieni sempre una pala da neve all’interno del camper per crearti una via d’uscita in caso di abbondanti nevicate durante la notte. Un raschietto per il ghiaccio può essere utile, invece, per togliere la neve dai vetri, ma ancora meglio è l’uso di uno spray deghiacciante. Infine, un semplice accorgimento per evitare di trovare la serratura gelata di ritorno da una giornata sulle piste è quella di attaccare un pezzo di nastro adesivo sulla serratura del camper.

Preservare le batterie

In inverno, le batterie si scaricano più facilmente, quindi è bene escogitare alcune accortezze per preservarne la carica il più possibile. Regola numero uno: evitare gli sprechi di corrente e controllare frequentemente la carica rimasta (se non si è allacciati a una corrente a 220 volt in campeggio, ovviamente). In pratica: meno televisione e più partite a carte e giochi da tavolo in famiglia! Vista la maggiore difficoltà di ricarica in inverno tramite pannelli solari o tramite motore muovendo il veicolo, è consigliabile avere sempre a bordo almeno due batterie servizi e, in caso di necessità, i cavi per l’avviamento.

Settimana bianca in camper: ecco dove andare in Italia

Le località montane italiane durante le vacanze invernali sono molto inflazionate, care e affollate. Organizzare la settimana bianca in camper è dunque un ottimo modo per risparmiare qualcosa e vivere un’esperienza ancora più a contatto con la natura, senza rinunciare a comfort tipo la doccia calda, il riscaldamento, un buon pasto e magari persino una sauna.

In Italia i campeggi dove fare la settimana bianca non sono numerosissimi, è fondamentale quindi cercare in anticipo e selezionare la struttura più adatta alle tue esigenze. Di questi tempi, i campeggi offrono anche chalet, bungalow e/o piccole baite per chi desidera un po’ di comodità in più senza rinunciare alla vicinanza alla natura.

Ecco i nostri suggerimenti:

In camper in Trentino

Il Trentino Alto Adige ha impianti attrezzatissimi con chilometri e chilometri di piste da sci e paesaggi mozzafiato, perfetti per il campeggio invernale. La Val di Fassa e la Val di Fiemme, in particolare, offrono diversi resort con campeggio dotati di piazzole, chalet e appartamenti, con attività invernali anche per i più piccoli, ristoranti, piscine al coperto riscaldate e un sacco di informazioni utili per sfruttare al meglio le tue vacanze sulla neve.

persona che fa sci di fondo in mezzo alla neve fresca

Scopri la neve dell’Abruzzo

Chi abita nel centro-sud del paese e non vuole raggiungere le Alpi per andare a sciare o godersi la neve può optare per una vacanza in Abruzzo.

Con prezzi più contenuti rispetto ai grandi impianti dell’Italia settentrionale, località come Roccaraso, Campo Imperatore, Campofelice e il Gran Sasso sapranno soddisfare la voglia di panorami immacolati, piste da sci e snowboard, escursioni a piedi su sentieri innevati, baite e snowpark. Le strutture ricettive aperte tutto l’anno sono ben attrezzate, dalle semplici piazzole a resort con vari comfort sia per adulti che per bambini.

Settimana bianca in camper: dove andare in Francia

Paese coniatore del termine “caravaneige“, che indica la combinazione di vacanza in camper e neve, la Francia è una delle migliori destinazioni per la settimana bianca in camper, grazie alla sua rete estesa di comprensori sciistici e campeggi e chalet di altissima qualità.

Scegli le Alpi e la Val d’Isère per strutture aperte tutto l’anno, dove potrai riscaldarti in un comodo chalet o nel tuo camper in piazzola dopo una lunga giornata passata sulle piste. Dotati di elettricità, WiFi, piscine riscaldate e terme a pochi chilometri di distanza, i campeggi sulle Alpi francesi sono facilmente raggiungibili dall’Italia e sapranno soddisfare le esigenze di tutta la famiglia.

Altre aree francesi tutte da scoprire sono i Pirenei, le foreste e passeggiate della regione dei Vosgi, il dipartimento di Giura in Borgogna o l’Auvergne. In ciascuna di queste zone ti aspettano una varietà di campeggi e strutture aperte in inverno per una settimana bianca in camper indimenticabile.

Se non hai ancora deciso dove andare, scopri i nostri campeggi in montagna in tutta Europa, dalla Germania alla Svizzera all’Austria, oppure dai un’occhiata ai nostri consigli sui migliori trekking in montagna in Italia, e scrivici per qualsiasi dubbio! Siamo certi che, qualsiasi destinazione tu scelga, non dimenticherai facilmente quest’esperienza in camper sulla neve!

  • Una scelta vastissima

    Campeggi di tutti i tipi
  • Filtri e recensioni verificate

    Per trovare la tua vacanza ideale
  • Veloce, efficiente, sicuro

    Per prenotazioni e pagamenti

Le migliori offerte inviate direttamente alla tua casella di posta

Customer support
  • Visita il nostro centro di assistenza clienti
  • Chiamaci

    Siamo qui per aiutarti. Puoi chiamarci: le nostre linee sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00.    
    Numero gratuito
    +39 800 740 457
  • Scrivici un'email

    Inviaci un'email e vi risponderemo al più presto.
    Contattaci via email a
    [email protected]
  • Chat con noi

    Puoi parlare direttamente con un membro del team di Campsited. Siamo disponibili in chat dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17.00.
    Chat